05 Maggio 2013: il Big day, 24 ore di Birdwatching!

dsc6332Ogni anno in primavera l’associazione EBN Italia promuove il “Big day”, una gara di Birdwatching della durata di 24 ore durante le quali l’obiettivo è osservare il più alto numero di specie possibile. Dopo l’entusiasmante esperienza della 24 ore provinciale condotta in autunno, la formazione delle “Averle viste” (composta da Egidio Fulco, Donato Lorubio e Alfredo Vilmer Sabino) ha deciso di partecipare nuovamente, percorrendo in lungo e in largo la Basilicata.

Ecco il resoconto della giornata:

Ore 5.30: dopo vari ripensamenti abbiamo deciso di partire dalla valle del Basento per provare a vedere il Merlo acquaiolo che purtroppo ci ha dato buca. Senza perder troppo tempo ripartiamo e ci dirigiamo al Pantano di Pignola con appena 15 specie viste;

ore 6.28: Al Pantano di Pignola osserviamo diverse specie di uccelli acquatici come  CIGNO REALE, MORIGLIONE, ma anche CANNAIOLA e CANNARECCIONE. Due inaspettate sorprese ci galvanizzano: NITTICORA e MORETTA TABACCATA. Un breve salto verso i campi adiacenti ci regala le prime ALLODOLE oltre ad un buon numero di STERPAZZOLE. Con un bottino di 45 specie ci dirigiamo verso le faggete montane;

ore 7.20: nei pressi di “Arioso”, frazione del comune di Abriola, individuiamo un PIGLIAMOSCHE, presenza niente affatto scontata, oltre alle prime TOTTAVILLE e STERPAZZOLINE;

ore 7.37: in faggeta in pochissimo tempo sentiamo cantare TORDO BOTTACCIO, LUI’ VERDE, TORDELA e CINCIA MORA.

ore 7.45: al valico della Sellata avvistiamo due strani personaggi armati di binocoli…..erano i fratelli Piero e Gianpasquale Chiatante, che dalla Puglia avevano deciso di cominciare il loro Big-Day proprio sulle montagne lucane! Un rapidissimo saluto e via!

ore 8.05: al bivio per Pietra del Tasso si consuma l’operazione FIORRANCINO: spegniamo il motore, abbassiamo i finestrini, ecco che canta, ripartiamo….

ore 8.11: lungo le faggete del Pierfaone sentiamo un FROSONE in canto, per nulla scontato, e la prima di una lunga serie di BALIE DAL COLLARE;

ore 8.29: a Piana del Lago troviamo quasi subito il RAMPICHINO ALPESTRE con almeno 2 soggetti in canto, poco dopo anche il PICCHIO ROSSO MEZZANO si fa sentire e ripartiamo via soddisfatti;

ore 9.12: arriviamo sui pascoli montani di Piano la Mandria e del Monte Volturino, dove spendiamo un po’ di tempo per osservare ZIGOLO GIALLO, ZIGOLO MUCIATTO, CULBIANCO e CODIROSSO COMUNE. Dopo aver visto anche RONDINE MONTANA, AVERLA PICCOLA e PASSERA LAGIA decidiamo di scendere verso il fondovalle con un bottino di 78 specie.

Purtroppo Picchio verde, Picchio rosso maggiore e Picchio rosso minore, sono clamorosamente mancati e resteranno le nostre “bestie nere” per l’intera giornata…

ore 10.40: breve sosta a Villa d’Agri per i RONDONI PALLIDI che non si fanno attendere, insieme alle prime TORTORE DAL COLLARE, dopodiché sfrecciamo verso le Murge di S. Oronzo:

in questo sito osserviamo un inaspettato FALCO PESCATORE in migrazione, oltre a qualche FALCO PECCHIAIOLO e due CICOGNE NERE. Presenti anche i primi GRUCCIONI della giornata oltre a OCCHIOCOTTO e CORRIERE PICCOLO.

ore 12.20: la sosta nei Calanchi di Aliano è stata formidabile con MONACHELLA, STERPAZZOLA DI SARDEGNA e il primo ZIGOLO CAPINERO della stagione! Leggermente in anticipo rispetto agli anni scorsi

ore 13.20: varie visite presso il fiume Agri e nelle campagne di Montalbano ci regalano CALANDRELLA, PASSERA MATTUGIA, AVERLA CENERINA, AVERLA CAPIROSSA, GHIANDAIA MARINA. Purtroppo è venuto meno l’OCCHIONE a causa dell’orario e del gran caldo…anche questa specie alla fine mancherà all’appello….

Ore 14.36: arriviamo sul mare con 101 specie già osservate e ci dedichiamo alle solite tappe: Marina di Nova Siri, Foce Agri e Foce Bradano. Complessivamente vediamo altre 28 specie con alcuni “buchi” clamorosi (nessuna Pettegola né Totani mori !?! ) ma con alcune chicche che non ci aspettavamo, come un LABBO in forma chiara alla Foce del Bradano.
Alla foce dell’Agri molto interessante la nidificazione di almeno due coppie di AVOCETTA, viste in cova sui nidi. Belli anche i FRATICELLI in corteggiamento e un MIGNATTINO PIOMBATO in volo sulle vasche;

ore 18.42: La tappa al lago di S. Giuliano ha in parte deluso….speravamo nella Cicogna bianca ma invece non l’abbiamo vista, sebbene nei giorni scorsi era sempre lì. Ad ogni modo incrementiamo comunque il numero di specie con CORMORANO e FALCO DI PALUDE che fino a quel momento ci erano sfuggiti;

ore 19.46: la Murgia materana al tramonto è indescrivibile con i campi di Stipa lucenti e decine di GRILLAI a caccia…..ma la poesia del luogo non ci ha deconcentrati e abbiamo in breve tempo centrato l’obiettivo CALANDRA e FALCO CUCULO;

ore 19.55: ormai quasi buio ecco che arriva la sorpresa: un CODIROSSONE che avevamo mancato in montagna si materializza su un paletto di legno lungo un muretto a secco….incredibile!!!

 Ore 21.05: ASSIOLO e pulli di GUFO COMUNE in centro a Matera ci accompagnano verso una pizza e 3 Peroni…….

Chiudiamo qui con 138 specie osservate piazzandoci al terzo posto dietro gli amici di Caserta (149 specie) e gli inossidabili Friulani (145). Siamo abbastanza soddisfatti anche se abbiamo mancato molte “banalità”come alcune specie di picchi, Biancone, Sparviere, alcuni Gabbiani e Sterne e diverse limicoli. Consapevoli di poter migliorare ancora, le “Averle viste” si danno appuntamento alla prossima occasione!

Egidio Fulco, Donato Lorubio, Alfredo Vilmer Sabino

Di seguito la lista completa:

1) Cigno reale
2) Fischione
3) Germano reale
4) Moriglione
5) MORETTA TABACCATA
6) Tuffetto
7) Svasso maggiore
8) BERTA MAGGIORE
9) Cormorano
10) Tarabusino
11) Nitticora
12) Sgarza ciuffetto
13) Garzetta
14) Airone bianco maggiore
15) Airone cenerino
16) Airone rosso
17) CICOGNA NERA
18) Spatola
19) Falco pecchiaiolo
20) Nibbio bruno
21) Nibbio reale
22) Falco di palude
23) Poiana
24) FALCO PESCATORE
25) Grillaio
26) Gheppio
27) Falco cuculo
28) Gallinella d’acqua
29) Folaga
30) BECCACCIA DI MARE
31) Cavaliere d’Italia
32) AVOCETTA (due coppie in cova a Foce Agri)
33) Corriere piccolo
34) Corriere grosso
35) Fratino
36) Gambecchio
37) Piovanello comune
38) Combattente
39) Chiurlo maggiore
40) Pantana
41) Piro piro culbianco
42) Piro piro boschereccio
43) Piro piro piccolo
44) LABBO (forma chiara, in volo verso SW)
45) Gabbiano reale
46) Beccapesci
47) FRATICELLO
48) MIGNATTINO PIOMBATO
49) Piccione domestico
50) Colombaccio
51) Tortora dal collare
52) Tortora selvatica
53) Cuculo
54) Assiolo
55) Civetta
56) Gufo comune
57) Rondone comune
58) Rondone pallido
59) Gruccione
60) GHIANDAIA MARINA
61) Upupa
62) TORCICOLLO
63) PICCHIO ROSSO MEZZANO
64) CALANDRA
65) Calandrella
66) Cappellaccia
67) Allodola
68) Tottavilla
69) Topino
70) Rondine montana
71) Rondine
72) Balestruccio
73) CALANDRO
74) Cutrettola
75) Ballerina gialla
76) Ballerina bianca
77) Scricciolo
78) Pettirosso
79) Usignolo
80) Codirosso comune
81) Codirosso spazzacamino
82) Stiaccino
83) Saltimpalo
84) Culbianco
85) MONACHELLA ORIENTALE
86) CODIROSSONE
87) Passero solitario
88) Merlo
89) Tordo bottaccio
90) Tordela
91) Usignolo di fiume
92) Beccamoschino
93) Cannaiola
94) Cannareccione
95) Capinera
96) Sterpazzola
97) STERPAZZOLA DI SARDEGNA
98) Sterpazzolina
99) Occhiocotto
100) LUI’ BIANCO
101) Luì verde
102) Luì piccolo
103) Fiorrancino
104) Pigliamosche
105) BALIA DAL COLLARE
106) Codibugnolo
107) Cincia bigia
108) Cincia mora
109) Cinciarella
110) Cinciallegra
111) Picchio muratore
112) RAMPICHINO ALPESTRE
113) Rampichino comune
114) Pendolino
115) Rigogolo
116) Averla piccola
117) AVERLA CENERINA
118) Averla capirossa
119) Ghiandaia
120) Gazza
121) Taccola
122) Cornacchia grigia
123) Corvo imperiale
124) Storno
125) Passera d’Italia
126) Passera mattugia
127) PASSERA LAGIA
128) Fringuello
129) Verzellino
130) Verdone
131) Cardellino
132) Fanello
133) FROSONE
134) Zigolo giallo
135) Zigolo nero
136) Zigolo muciatto
137) ZIGOLO CAPINERO
138) Strillozzo

Depending on the suite selection
wandtatoos küche What to Wear to Yoga

and a pair of great fitting jeans
wandtattooBlack dress and brown boots